giovedì 15 ottobre 2009

La Ciaccia con l'Uva

Non esiste forno o pasticceria a Firenze in cui, in questo periodo dell'anno, non si possa trovare la schiacciata con l'uva... da un anno ormai utilizzo la ricetta della mitica Anna Rita perchè semplice ma incredibilmente buona... la pasta è la stessa che ho usato nella schiacciata con i fichi...


La Ciaccia con l'uva

Ingredienti per una teglia rettangolare di 35X25:

-400 g farina (200 g manitoba + 200 g farina 00)
-circa 10 cucchiai di zucchero semolato
-1 cubetto di lievito di birra
-olio evo
-1 pizzico di sale
-acqua tiepida q.b.
-circa 1 kg di uva(io uva fragola del nonno ;))

-Fare un impasto con la farina setacciata, 4 cucchiai di olio, 4 cucchiai di zucchero, il lievito sciolto in un bicchiere di acqua tiepida e per ultimo il sale; aggiungere tanta acqua quanto basta ad ottenere un impasto morbido e porre a lievitare per un'ora.
-Prendere 2/3 dell'impasto e tirare una sfoglia sottile; porla nella teglia precedentemente unta d'olio e rivestita di cartaforno anch'essa unta (è importante!), avendo cura di lasciare i bordi ben alti.
-Disporre 700 g di uva nel guscio di pasta, spolverizzare con 2-3 cucchiai di zucchero e dare un giro d'olio.
-Tirare una seconda sfoglia con la pasta rimanente e ricoprire con essa l'uva: ripiegare i lembi della sfoglia sottostante sopra lo strato di pasta superiore.
-L'ultimo strato sarà poi composto dall'uva restante, altri 2-3 cucchiai di zucchero e un giro d'olio.
-Porre in forno a 180° per circa un'ora; se dovesse prendere troppo colore durante la cottura, porre un foglio di carta alluminio o cartaforno a ricoprire la schiacciata.











2 commenti:

  1. Troppo buona, l'ho assaggiata solo qualche settimana fa e da allora me ne sono innammorata e l'ho fatta più volte, vale veramente la pena farla, è buonissima.A presto

    RispondiElimina
  2. wow che delizia!!! buonissima!!

    RispondiElimina