domenica 13 dicembre 2009

Les Profiteroles...

Questa settima mia babbo ha festeggiato il suo sessantesimo compleanno... così quando mi ha chiesto di preparargli il profiterole o meglio "il bongo" non mi sono certo potuta rifiutare! non era la prima volta che lo facevo ed ormai ho una ricetta più che collaudata.. il problema stava solo nel fa coincidere i tempi con lo stage.. così ho preparato la pasta choux (o bignè) e relativi bignè due giorni prima, li ho insacchettati e congelati :D e sempre nello stesso giorno o preparato la crema pasticciera e la glassa lucida al cioccolato... il giorno(o meglio la sera) segnuente non ho fatto altro che montare la panna per la chantilly, preparare la ganacjhe al cioccolato e montare il dolce! è davvero buonissimo me consiglio a tutti di provare a farlo.. non teme assolutamente il confronto con quello di pasticceria...e la pasta biognè è davvero buonissima!!! chiedo in anticipo scusa per le foto... ma con la fretta si sà, si tende a tirar via! soprattutto nella foga di addentarne una bella porzione :D ;) la ricetta proviene da vari accozzamenti di ricette altrui, e proprio per questo ne citerò la provenienza... inutile dire che il papino ha moooolto gradito, e non solo lui :P


Les Profiteroles:


Per la pasta bignè (di Reginette):

-250 g acqua
-150 g burro
-200 g farina setacciata (io 100 g manitoba e 100 g farina 00)
-7 uova
-1 cucchiaio raso di zucchero
-1 cucchiaino raso di sale

-Porre a scaldare l'acqua con il burro e il sale, portando all'ebollizione;non appena accenna a bollire, togliere dal fuoco e aggiungere tutta insieme la farina:mescolare fino ad assorbimento
-Rimettere sul fuoco al minimo e mescolare bene,fino a che la pasta non si stacca dalle pareti dopodichè lasciare tostare per circa due minuti, fino a quando la pasta non fa un rumore tipo "cri-cri"
-Togliere dal fuoco e continuare a mescolare per un altro minuto,poi lasciare raffreddare
-Aggiungere le uova una alla volta avendo cura che la precedente sia stata del tutto assorbita(questo procedimeno l'ho fatto con il gancio a foglia dell'impastatrice ;))
-Lasciar riposare per circa mezz'ora
-Riempire una tasca da pasticcere con bocchetta da 11 cm e cominciare a formare i bignè sulla placca da forno, rivestita da carta forno, nella grandezza di una noce e in modo che siano piuttosto distanziati tra di loro; nel caso si formi una puntina sopra il bignè,bagnare il dito sotto acqua fredda e appiattirla
-Mettere in forno preriscaldato a 200° per circa 12-13 minuti o finchè non smette di fare delle piccole bollicine e senza MAI aprire il forno
-Non appena raggiunta la cottura, spengere il forno e lasciarli a perdere l'umidità per almeno 5 minuti,in forno socchiuso con un cucchiaio di legno incastrato tra sportello e chiusura.

Per la Crema Chantilly (Cameron):

-1/2 L di latte
-4 tuorli
-80 g farina setacciata
-160 g zucchero
-un pizzico di sale
-vanillina

-250 g panna da montare
-1 cucchiaio di zucchero a velo vanigliato

-Montare i tuorli con lo zucchero poi aggiungere la farina setacciata,il sale, il latte a filo, la vanillina e portare il tutto su fuoco basso, mescolando fino a densità;mettere in un contenitore, coprire con pellicola e lasciare raffreddare
-Montare la panna con un cucchiaio di zucchero a velo vanigliato e poi aggiungerla delicatamente alla crema fredda, avendo cura che non smonti


Per la ganache al cioccolato:

-400 g cioccolato fondente
-300 g panna fresca

-Portare la panna vicina al bollore poi immergervi la cioccolata tritata e mescolare fino a quando la cioccolata non si è sciolta del tutto

Per la glassa lucida (Reginette):

-Acqua 175 g
-Panna liquida fresca 150 g
-Zucchero normale 225 g
-Cacao 75 g
-Colla di pesce 7.5 g

-Far bollire assieme a fuoco piccolo, acqua, panna zucchero e cacao per 8 minuti
-Togliere dal fuoco e portare a 50 Gradi
-Aggiungere la colla di pesce ammorbidita in acqua fredda

Ho fatto questa glassa da copertura perchè ho notato che ponendo la ganache in frigo, diventa opaca ;) mente così resta perfettamente lucida ;)


Composizione dolce:

-Riempire i bigne (con siringa o sac a poche) di crema chantilly
-Immergerli ad uno ad uno nella ganache al cioccolato e disporli in un vassoio partendo dall'esterno fino all'interno e procedere fino a formare una piramide
-Coprire il tutto con la glassa lucida al cacao in modo da ottenere l'effetto lucido
-Decorare con ciuffetti di panna montata e porre in frigo.

Buonissimo....



















7 commenti:

  1. bonoooo il profiterol !!! ciao !

    RispondiElimina
  2. mamma mia che buono! ho l'acquolina!

    RispondiElimina
  3. Che brava!!! Auguri al tuo papà!

    RispondiElimina
  4. Ciao Eva :)
    scusa per l'eccessivo ritardo con cui ti rispondo..
    comunque
    il mio blog è proprio (e solo) quello che hai già visitato.. :)
    il tuo, immagino sia questo.. ;))

    (Auguroni al babbo!)

    RispondiElimina
  5. Ecco qui il dolce preferito di mio marito... non sai quante volte mi ha chiesto di prepararglielo ma io finora ho sempre... fatto finta di niente! Dovro' prima o poi accontentarlo...

    RispondiElimina
  6. @FairySkull: è buonissimoooooo!!!!
    @Federica: sentissi com'eraaaaaa!!! mmmmm, telo consiglio vivamente!!
    @Gloria: grazie!!! ;)
    @Logica: il tuo blog è bellissimo!!! grazie per essere passata!! :*
    @Maurina: dai su accontentalo!! sembra difficile ma non lo è affatto... poi basta prepararsi alcune cosette prima e i tempi di preparazione sono davvero veloci ;)

    eva

    RispondiElimina